Nuoto Ragazzi

Nuoto Ragazzi

Corsi per bambine e bambini dai 6 ai 17 anni

  • 2 quadrimestri di 16/17 settimane

  • Possibilità di iscrizioni mono/bi/trisettimanali

  • Livelli da principianti al tecnico sportivo / preagonistica

  • Recuperi compresi nell'abbonamento

  • Tesseramento RTB e certificato medico (librettino dello sportivo) obbligatori

LivelliOrariPrezziOrari completi piscina

Descrizione

Il corso è rivolto a bambini e bambine di sei anni (anno del compimento) fino ai ragazzi di 17 anni. Dagli 11 anni esiste la possibilità di inserirli nel nuoto adulti.

C’è la suddivisione degli allievi per livelli in base alle loro competenze acquatiche è tecniche valutate ogni fine corso dagli istruttori e a inizio corso se arrivano da altre piscine.

Oltre al corso di nuoto classico è possibile iscriversi a un corso special.

Livelli

E: Ambientamento (sottogruppo di ES).

Lo scopo principle in questa fase è di far acquisire all’ allievo un rapporto sereno e naturale con l’ acqua (sto in acqua come sto sulla terra!). Si può suddividere a sua volta in 5 sottofasi: 1 l’ approccio con l’ acqua, 2 l’immersione del viso e le respirazioni, 3 la fase orizzontale e il galleggiamento statico, 4 le diverse posizioni e gli scivolamenti, 5 le propulsioni di base.

ES: muoversi nell’acqua galleggiando.

In questa fase dopo aver acquisito il galleggiamento statico, l’immersione totale del corpo e la respirazione (bolle) ci si propone di impostare la nuotata a dorso e il crawl (stile libero) senza la respirazione laterale, passando dagli scivolamenti.

Si lavora sugli schemi motori di base e specifici con lavori terrestri fatti in acqua: corse con la cintura o il tubo, spostamenti, capovolte e rotolamenti sui tappeti con cadute in acqua, spostamenti in coppia…etc…

Questa fase ha una durata variabile che va da poche lezioni a diversi mesi e dipende da più fattori, tra le principali ci sono: età, vissuto con l’acqua e non, carattere, caratteristiche fisiche.

Gli obiettivi tecnici per passare al livello successivo è acquisire la nuotata a dorso di base, il crawl (stile libero) senza la respirazione laterale, padroneggiare la respirazione (bolle) in qualsiasi posizione, tuffi elementari dal bordo.

D

Si prevede il perfezionamento della nuotata a dorso e l’ acquisizione della respirazione laterale a stile. Si introduce il tuffo di testa, si continua a perfezionare l’ immersione statica e in movimento in particolare con la raccolta e il trasporto di oggetti sia in acqua bassa che alta. S’introducono le nuotate a rana e delfino naturalmente insegnate in maniera “scolastica”, dando all’ allievo delle indicazioni generali ma corrette in modo che esso possa sperimentare e adattarle alle proprie caratteristiche.

Gli obiettivi tecnici per passare di livello successivo sono nuotare correttamente la nuotata a dorso e il crawl, essere in grado si immergersi fino a toccare il fondo della vasca alta e di percorrere dei tratti sott’ acqua. Padroneggiare la respirazione e galleggiare verticalmente in modo statico.

C

In questa fase si continua a perfezionare lo stile libero e il dorso, si possono cominciare ad introdurre dei lavori con le nuotate miste, e si introduce la coordinazione braccia/gambe/respirazione delle nuotate simmetriche rana e delfino. Si introducono le virate e si perfezionano i tuffi anche dal blocco e si possono cominciare dei primi lavori a tempo cronometrando le distanze e le prime staffette.

Gli obiettivi tecnici per passare alla fase successiva sono l’ acquisizione delle nuotate simmetriche e il consolidamento delle nuotate crawl e dorso. Tuffi dal blocco e virate elementari.

B

In questa fase i 4 stili classici sono consolidati e si può iniziare a fare qualche piccolo allenamento. Si perfezionano le nuotate a rana e a delfino attraverso esercizi di coordinazione. Si perfeziona il tuffo di testa dal blocco e le virate. Si fanno esercizi sia di tecnica pura del nuoto che per migliorare la coordinazione di tutti gli schemi motori.

Gli obiettivi per passare alla fase successiva sono il consolidamento di tutte le nuotate classiche, la capacità di coordinare braccia e gambe con stili diversi, avere una buona padronanza del corpo in acqua. Tuffi, virate, piccole variazioni di ritmo nella distanza.

A

Questa è la fase finale per quanto riguarda il nuoto. L’allievo che raggiunge questo livello può approcciarsi ad una preagonistica o agonistica, o alla pratica delle altre specialità acquatiche (se già non lo sta facendo in parallelo). Resta il livello di chi non vuole accedere ad una fase agonistica ma vuole comunque continuare a perfezionare il nuoto.

Si possono cominciare ad introdurre elementi di pallanuoto, nuoto sincronizzato, salvamento, apnea, e si può cominciare a impostare degli allenamenti per sviluppare le varie capacità condizionali.

 

 

Oltre agli obiettivi tecnici e didattici si perseguono gli obiettivi formativi quali:

-Socializzazione e appartenenza al gruppo
-Autostima, conoscenza dei propri limiti e capacità di superamento delle difficoltà
-Rilassamento e educazione respiratoria
-Autonomia e indipendenza
-Sviluppo dell’immagine motoria
-Sviluppo delle capacità di osservazione e di esplorazione del mondo circostante
-Sviluppo delle capacità agonistiche
-Gestione e accettazione degli eventuali insuccessi e gestione del successo

Orari 2018/19

Gli orari sono divisi per livello, per scoprire il tuo guarda sotto la tabella o chiedi in segreteria!

GiornoOrarioLivello
Lunedì & Giovedì17:00
17:50
18:40
E/ES/D/C/B/A
ES/D/C/B/A
D/C
Martedì & Venerdì17:00 
17:50
18:40
E/ES/D/C/B/A
E/ES/D/C/B/A
E
Mercoledì15:20
16:10
17:00
17:50
E/ES/D
ES/D
ES/D/C/B/A
E/D/C
Sabato8:30
9:20
10:10
11:00
11:50
17:00
17:50
E/ES/D
ES/D/C
D/C/B/A
ES/D/C
E/ES/D/C/B/A
ES/D
D/C/B/A
Domenica10:10
11:00
ES/D/C
E/ES/D

Prezzi 2018/19

Abbonamento Prezzi 
Monosettimanale152€ 
Bisettimanale253€ 
Trisettimanale315€